Semi di Santità …Fiori di Comunità

Cari giovani,

anche quest’anno, come ormai è tradizione, vivremo la preparazione alla festa del nostro

Santo Patrono e Fondatore Marino, con un tempo di veglia, nella preghiera e nella gioia, per ritornare sempre più profondamente alle radici della nostra identità religiosa e civile.
Infatti, non c’è San Marino senza il Santo Marino e non ci è stata indicata altra libertà se non quella che Marino ha sperimentato, realizzando nella sua vita la Parola del Vangelo, del suo Signore Gesù Cristo.

Dunque, con queste certezze, insieme cercheremo di rimettere al centro della nostra attenzione due aspetti intimamente collegati: il seme di santità gettato dal nostro Santo, che sbocciando ha originato la nostra comunità e i piccoli semi delle nostre vite, che fiorendo nell’impegno quotidiano ad amare come il Signore Gesù, continuano ad arricchire la nostra comunità, rendendola più graziosa e più viva.

Una particolare attenzione, secondo la volontà del

nostro Vescovo così come è stata espressa nel recente comunicato alla Diocesi, sarà rivolta anche alla situazione dell’India, perché il sacrificio della vita, che diversi dei nostri fratelli e sorelle cristiane dell’india stanno offrendo per testimoniare fino in fondo la propria fede, «diventi una grande educazione, per andare oltre i limiti del quotidiano, così banale, così mediocre e a ritrovare, non la grandezza delle cose, ma la grandezza della fede, perché la fede è l’unica grandezza che ci fa vivere anche le cose piccole, le cose di cui è fatta la nostra vita quotidiana» (messaggio del Vescovo Mons. Negri sulle barbare uccisioni di cristiani in India).

Rivivendo, infatti, alcuni momenti della vita di Madre Teresa di Calcutta, attraverso il musical “Con gli occhi di guarda Dio”, realizzato da alcuni giovani della nostra Diocesi, potremo recuperare il valore della presenza cattolica in India, e attraverso la nostra offerta, sostenerne un po’ l’impegno nel bene e nella missione di annuncio del Vangelo all’uomo.

Inoltre, con chi se la sentirà, sarà possibile continuare la serata, proprio in compagnia del nostro Santo Marino, vegliando in preghiera per tutta la notte, davanti alla sua sacra reliquia, con la consapevolezza che solo stando con lui potremo recuperare un vero rapporto di affetto e riscoprirne la presenza viva, che custodisce noi e la nostra Repubblica nel suo cammino…

Allora a domani sera!!!

Don Manuel Ciavatta

Responsabile del Servizio Diocesano di Pastorale Giovanile

PROGRAMMA DELLA SERATA:

ORE 19.00 S. MESSA presieduta dal Vescovo Luigi al Saccello di San Marino (Baldasserona)

a seguire piccolo rinfresco offerto dai Massari del Santo

ORE 21.00 MUSICAL SU MADRE TERESA DI CALCUTTA (Teatro Concordia di Borgo Maggiore, raggiungibile a piedi)

DALLE ORE 24.00 ALL’ALBA VEGLIA NOTTURNA ALLA RELIQUIA DI SAN MARINO (chiesetta di S. Pietro – sarà possibile fermarsi a dormire nello spazio retrostante la Basilica, o in caso di pioggia in un salone sotto l’abitazione di don Eligio – portare sacco a pelo e stuoino)

ORE 7.00 PREGHIERA DELLE LODI MATTUTINE E TERMINE DELLA VEGLIA

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy