Truffe usando stemmi di Gendarmeria, Europol e San Marino

Il Corpo mette in guardia i cittadini verso le e-mail di phishing, usate da malintenzionati per carpire dati personali ed estorcere denaro.

Grave azione di phishing, perpetrata utilizzando truffaldinamente gli stemmi di Gendarmeria, Republbica di San Marino ed Europol. A mettere in guardia i cittadini è proprio la Gendarmeria. “E’ in atto una campagna di phishing – scrive in una nota il Corpo – attraverso false e-mail recanti il logo della Gendarmeria, Europol e lo stemma della Repubblica, a firma del Colonnello Maurizio Faraone e di altri rappresentanti delle forze dell’ordine. Le e-mail invitano ad aprire un allegato contenente un falso “atto di citazione in tribunale” e prospettano alla vittima un’inesistente indagine penale nei suoi confronti; il tutto allo scopo di causare agitazione nel destinatario, inducendolo a ricontattare i truffatori ed esponendosi in tal modo a successive richieste di pagamenti in denaro o comunicazione (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy