U.S.L. : Pronti a scommettere su un nuovo modello economico per San Marino

L’Unione Sammarinese dei Lavoratori esprime attraverso le
parole del Segretario Generale Francesco Biordi grande interesse per le
prospettive future della Repubblica di San Marino in termini socioeconomici,
così come evidenziato nei giorni scorsi da OSLA.

“ L’attuale situazione economica del Paese – afferma
Biordi- aggravata dai deteriorati rapporti con la vicina Italia, impongono
scelte tanto quanto lungimiranti. Occorre un graduale  riposizionamento dell’economia di San Marino,
che si orienti verso il comparto turistico-commerciale e culturale. Un’
economia pulita, reale, immune da ogni possibile logorio dei rapporti con
l’Italia, un’economia internazionale, attrattiva.”

“Per far questo -continua il Segretario- fondamentale è la
sinergia tra le parti economiche e sociali della Repubblica di San Marino, al
fine di elaborare un progetto comune di investimento orientato allo sviluppo e
al potenziamento del settore terziario, anche a livello di infrastrutture.”

“Lo Stato -conclude il Segretario Generale- deve saper
individuare i nuovi driver economici e sostenere energicamente i comparti
economici che rappresentano il futuro di San Marino. Basta defiscalizzazioni a
pioggia, occorre entrare nel merito e premiare le aziende che investono sul
territorio in termini di occupazione e formazione, specializzano la propria
produzione, investono nel campo della ricerca e dell’innovazione.”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy