Valconca, stupra e rasa a zero la moglie che accusa di avere degli amanti

Marito arrestato per violenza sessuale aggravata e maltrattamenti in famiglia: un incubo durato 12 anni.

ENRICO CHIAVEGATTI – Non gli bastava minacciarla, picchiarla, insultarla. Al culmine di una delle tante giornate di violenza ha impresso sul corpo della moglie che aveva già conosciuto la violenza e l’umiliazione dello stupro, un altro degli sfregi materiali e psicologici più grandi per una donna: le ha rasato i capelli a zero.

All’incubo dell’ennesima moglie ha messo fine ormai 72 ore fa l’ordinanza di custodia cautelare in carcere per maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale aggravata firmata dal Gip Manuel Bianchi su richiesta del sostituto procuratore Luca Bertuzzi cui hanno dato esecuzione i carabinieri della Tenenza di Cattolica. L’uomo, un 50enne extracomunitario, ora è rinchiuso in una cella di “quarantena” del carcere dei Casetti. (…)

Articolo tratto dal Corriere di Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy