Violenza di genere a San Marino, “combattere lo screditamento della vittima”

Richiamo dell’Authority per le pari opportunità contro la “malacultura” che mina la libertà e la vita sociale e privata delle donne.

Si sono letti in questi giorni interventi, in particolare su siti e social, volti subdolamente ad accusare la vittima di violenze o molestie, a screditarne l’attendibilità e a sminuire l’accaduto, fino al limite dell’intimidazione. Bene ha fatto, allora, l’Authority per le pari opportunità a rimarcare il proprio ruolo e a richiamare la tutela delle vittime sotto ogni aspetto. “La violenza nei confronti delle donne – scrive l’Authority in una nota – non rappresenta solo una lesione dei diritti della donna e una privazione della libertà e della dignità, un fatto privato, ma costituisce una profonda ferita per l’intera società. (…)

Articolo tratto da L’Informazione

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy