Comunione e Liberazione: “San Marino con il Papa, no alla guerra in Ucraina”

Comunione e Liberazione: “San Marino con il Papa, no alla guerra in Ucraina”

Siamo con il Papa e con tutti coloro che si stanno prodigando per fermare l’orrore di questa guerra. Siamo con il Papa, che difende e proclama la pace. Ma quanto è fragile il desiderio della pace, se tale desiderio non diventa un compito, una responsabilità nel quotidiano, per costruire esperienze che assi- curino al nostro popolo, ad ogni popolo, educazione, lavoro, carità, giustizia. Molto si è detto e molto si dirà sulle cause e sui possibili effetti a breve e lungo termine di questa insensata invasione dell’Ucraina da parte dell’esercito russo. Come cristiani, il nostro sguardo è innanzitutto fisso sull’uomo: uomini, donne, bambi- ni, anziani, persone malate e non autosufficienti, che si vedono improvvisamente minacciate dall’incubo dei bombardamenti, della mancanza di cibo e generi di prima necessità, della perdita di persone care, e che sono costrette a scappare dalle proprie case, abbandonando tutto verso l’ignoto. Troveranno qualcuno che li voglia accogliere? (…)

Articolo tratto da L’informazione

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy