San Marino. Demos: «In politica c’è troppa violenza serve più dialogo»

Il nuovo partito pronto ad aprire il dialogo con altre formazioni «per azioni congiunte».

«Potenziare il dialogo per fermare la violenza in politica». Il nuovo movimento politico, fondato un mese fa sul Titano, bacchetta i colleghi per «la crisi di contenuti», aggravata da «atteggiamenti violenti connaturati alla distorsione stessa della democrazia». Demos va dritta al punto riguardo a cosa reputi “violento”. Nel mirino finiscono così «un linguaggio aggressivo al limite dello scurrile, ma anche la non tolleranza di opinioni diverse», oltre al «linciaggio pubblico tramite calunnia e dileggio nonché l’uso dell’anonimato per calpestare la dignità altrui». (…)

Articolo tratto dal Corriere Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy