La 1000 Miglia torna a San Marino

Giovedì 16 giugno 2022 la 1000 Miglia tornerà a San Marino.

L’annuncio è stato dato oggi durante la Conferenza Stampa che si è tenuta nel Palazzo del Turismo alla presenza del Segretario di Stato per il Turismo della Repubblica di San Marino, Federico Pedini Amati, del Presidente di 1000 Miglia, Beatrice Saottini e del Vice Presidente del Comitato Operativo della 1000 Miglia 2022, Giuseppe Cherubini.

Partiti alle prime luci del giorno da Cervia-Milano Marittima, gli oltre 400 equipaggi al via della seconda tappa della 1000 Miglia 2022 raggiungeranno la Repubblica di San Marino entrando da Dogana, proseguiranno poi lungo via 3 Settembre, via 4 Giugno, via 5 Febbraio, via 25 Marzo, via 28 Luglio e via Paolo Amaducci sino alla Galleria Borgo: qui avrà luogo il primo tratto delle Prove Cronometrate dedicate al Trofeo Repubblica di San Marino che si concluderanno dopo l’uscita dalla Galleria Montale.

A seguire, le auto si immetteranno sulla strada campo dei Giudei e, da via Montalbo, via Piana e via Giovanni Battista Belluzzi, giungeranno nei pressi del Piazzale Lo Stradone dove verrà effettuato il Controllo Timbro.
L’uscita dallo Stato di San Marino avverrà lungo via Federico D’Urbino, via del Voltone, via del Serrone, via Impietrata, via del Passetto e via della Serra in direzione Urbino; il convoglio proseguirà poi verso Passignano sul Trasimeno, dove è prevista la sosta per il pranzo, Norcia e Terni per concludere la seconda giornata di gara a Roma, con la passerella in via Veneto.

Le prime auto ad entrare nel territorio sammarinese saranno le oltre 100 vetture iscritte al Ferrari Tribute 1000 Miglia che sfileranno intorno alle ore 07:30 seguite a un’ora circa di distanza dalle prime vetture storiche della 1000 Miglia 2022, attese verso le 08:30.
Il convoglio delle vetture storiche (costruite dal 1927 al 1957), oltre che dalle Ferrari moderne (costruite dal 1958 a oggi) del Ferrari Tribute 1000 Miglia 2022, sarà anticipato anche dalle dalle auto elettriche iscritte alla 1000 Miglia Green. In chiusura, il gruppo di Supercar e Hypercar moderne – opere uniche di design e tecnologia – della 1000 Miglia Experience.

La 1000 Miglia 2022, che celebra i 95 anni dalla prima edizione della Corsa del 1927, tornerà ad attraversare l’Italia in senso orario e, con partenza e arrivo da Brescia, farà tappa nell’ordine a CerviaMilano Marittima, Roma e Parma.
Gli oltre 400 esemplari storici partecipanti alla Corsa più bella del mondo sono tutti, come richiesto dal Regolamento di Gara, in possesso dell’iscrizione al Registro 1000 Miglia, la certificazione che ne garantisce l’autenticità e la storicità.
Ammessi al via anche alcuni esemplari di particolare pregio iscritti in Lista Speciale.
In contemporanea, per il terzo anno consecutivo e per continuare a porre l’attenzione sul tema della mobilità sostenibile, si svolgerà la 1000 Miglia Green, una sfida per le vetture ad alimentazione alternativa che dovranno percorrere il tracciato di gara. La manifestazione sarà come sempre preceduta dal Green Talk, il tavolo di confronto tra i maggiori rappresentanti del settore automotive, del comparto infrastrutture e delle istituzioni in un dialogo volto a definire le tendenze della mobilità del futuro.

«Tornare a San Marino con la 1000 Miglia è un po’ come quando vai a trovare un amico, non importa quanto tempo sia passato dall’ultima volta, l’entusiasmo e l’affetto reciproci rimangono immutati» ha dichiarato Beatrice Saottini, Presidente di 1000 Miglia «Ho partecipato come concorrente a nove edizioni della 1000 Miglia e ogni volta la salita e l’arrivo mi hanno regalato una grande emozione.
Oggi torno qui in una veste diversa, istituzionale e organizzativa, ma le sensazioni rimangono le stesse: per questo ringrazio sia le Istituzioni per il supporto e la collaborazione che riservano alla nostra Corsa sia i cittadini per l’accoglienza e la passione con cui accolgono ogni volta le nostre auto.
La Corsa più bella del mondo nella Repubblica più antica del mondo, un sodalizio vincente che si rinnova in questo 2022 che, speriamo, possa davvero rappresentare un momento di ripartenza per tutti».

«Accogliamo con grande soddisfazione il ritorno della 1000 a San Marino», ha dichiarato Federico Pedini Amati, Segretario di Stato per il Turismo «un evento storico dal valore unico, una competizione automobilistica epica che trova nelle strade del nostro territorio e nelle vie del nostro Centro Storico Patrimonio dell’Umanità UNESCO il suo percorso ideale. Il valore promozionale della 1000 Miglia è universalmente riconosciuto, piloti e appassionati arrivano da tutto il mondo per vedere il passaggio di questo museo su ruote, vetture che hanno fatto la storia in grado di provocare emozioni uniche negli appassionati e nei turisti che possono ammirarle».

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy