San Marino. Relazione Dia. Mafia foggiana e soldi sul Titano. Già sequestrati

Relazione Dia. Mafia foggiana e soldi sul Titano. Già sequestrati

Il caso richiamato nel report è quello delle operazioni “Malavigna” e “Baccus” che ha San Marino ha già visto il primo grado di giudizio per riciclaggio

ANTONIO FABBRI. La relazione della direzione investigativa antimafia riporta inevitabilmente l’operazione di un anno fa, che ha visto ì arresti e sequestri, proprio nel giorno in cui, sul Titano, arrivava la condanna di primo grado di uno degli indagati. La relazione del primo semestre 2019, infatti, richiama l’operazione denominata “Malavigna”, che ha visto eseguire nelle province di Ravenna, Forlì e Brescia un decreto di sequestro nei confronti del “re del vino”, ritenuto contiguo ai cerignolani Piarulli-Ferraro, “tutti già colpiti, nel dicembre 2017, da misure cautelari personali e dal sequestro di beni per un valore di oltre 20 milioni di euro”. (…)

Tratto da L’informazione di San Marino

Leggi l’articolo integrale di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 23

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy