Polemica prezzi, Gruppo La Sociale

L’Ufficio Statistica della Repubblica di San Marino ha smentito i dati diffusi dai sindacati CSDL e CDLS, dichiarandoli destituiti di fondamento. Non corrispondono né alle rivelazioni della Repubblica di San Marino e nemmeno a quelle pubblicate dal Comune di Rimini.

Gli scontrini pubblicati da LA SOCIALE sono invece reali, relativi a un’ampia gamma di merci non oggetto di promozioni o offerte temporanee. Dimostrano chiaramente che non corrisponde alla verità l’affermazione assoluta e grossolana che “i prezzi sono più alti a San Marino rispetto al circondario Riminese”. Alla luce di quanto dichiarato dall’Ufficio Statistica non corrisponde a verità nemmeno l’affermazione che, comunque, esiste la tendenza di un maggior aumento dei prezzi sammarinesi rispetto a quelli del circondario Riminese.

Dispiace rilevare come non ci sia la percezione, da parte dei due “esperti economisti” di CSDL e CDLS, del potenziale danno complessivo provocato dall’invitare i sammarinesi di recarsi altrove per compiere i propri acquisti. La perdita di posti di lavoro nel settore commercio e altri collegati, la perdita d’introiti fiscali alle casse dello Stato, l’effetto depressivo sulla nostra intera economia andrebbe a danno di tutti i sammarinesi e non solo di qualcuno. Ancora più grave è il fatto che le affermazioni del sindacato sono state fatte in base a dati fasulli. Fortunatamente la stragrande maggioranza dei sammarinesi non li ascolta.

A proposito del tema “rincaro dei prezzi” non possiamo fare a meno di rilevare il religioso silenzio dei sindacati e delle associazioni dei consumatori sul fatto che nel nostro Paese gli esercizi commerciali sono costretti a comprare il latte a lunga conservazione (non parliamo di latte fresco) in regime di monopolio dalla Centrale del Latte Sammarinese, a prezzi maggiorati rispetto all’acquisto diretto dalle aziende produttrici. Questo significa essere costretti a vendere questi prodotti a prezzi più elevati rispetto al circondario Riminese. Evidentemente non interessa poi tanto l’effettiva tutela dei consumatori sammarinesi.

Il gruppo LA SOCIALE vuole ringraziare i mezzi d’informazione che, con una sola eccezione, hanno dato ampio rilievo alle nostre considerazioni a tutela del sistema economico sammarinese. Un particolare ringraziamento al servizio pubblico RTV San Marino che ha riferito di quest’argomento, di interesse generale, in maniera completa e dettagliata.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy