Rimini. Baby gang: il questore mette al bando 22 giovani

Pugno duro contro i malviventi responsabili di furti e rapine in Riviera Non potranno mettere piede in provincia di Rimini per tre anni

Pugno di ferro contro le baby gang. Il questore di Rimini Rosanna Lavezzaro, durante la conferenza stampa di insediamento dello scorso aprile, aveva promosse la massima attenzione e tolleranza zero contro le bande di giovani criminali pronte ad imperversare in Riviera. Così, alla fine, è stato. Ai controlli imponenti dispiegati dalle forze dell’ordine specialmente a Rimini e Riccione, a cominciare dalle stazioni dei treni ma anche sulle spiagge e nelle piazze, si aggiungono ora 22 fogli di via emessi nei confronti di altrettanti malviventi in erba, protagonisti di diversi crimini commessi tra l’estate del 2021 e quella appena trascorsa, in particolar modo nella Perla Verde. Sono tutti ragazzi neo maggiorenni (alcuni non arrivano nemmeno a vent’anni), provenienti specialmente dall’Emilia (la maggior parte della provincia di Reggio-Emilia) e dalla Lombardia (province di Milano e Brescia) (…)
Articolo tratto da Resto del Carlino
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy