Rimini. Si arrende il ristoratore nonostante la proroga concessa dal Comune: “Resto chiuso, non trovo i parcheggi”

Ristorante senza parcheggi: “Resto chiuso, non li trovo”. L’assessore: “Si dà la colpa al Parco del Mare, ma non ha senso, alla licenza servono stalli privati”

“Se non ho trovato i parcheggi finora, come pensano ci possa riuscire in una settimana”. Daniele Savoretti, titolare del ristorante “E’ Buliroun” in viale Regina Elena, potrebbe lavorare dato che il Comune gli ha concesso una proroga, ma sceglie di restare chiuso. “Tanto a Marina Centro tre stalli non so dove andarli a prendere – spiega -. È vero che chi c’era prima di me li aveva, glieli aveva dati un albergatore, ma nel frattempo è arrivato il Parco del Mare, è cambiato tutto”. (…)

L’assessore alle Attività Economiche del Comune di Rimini, Juri Magrini, ricorda che il provvedimento è del 2003 e che fino a ieri grossi problemi non si sono mai verificati. “È così – spiega -, il regolamento è quello”. Vien fatto notare che con l’arrivo del Parco del Mare il mercato dei parcheggi ha subito una drastica riduzione. “È sbagliato legare le due questioni – rimarca Magrini -, anche se il lungomare avesse la stessa dotazione di stalli di prima, per il ristoratore non cambierebbe nulla, non sono quelli i parcheggi su cui fare affidamento, sono pubblici. Le nuove licenze invece devono potere contare su stalli attinti dal mercato privato. Il regolamento è in vigore ormai da 20 anni, siamo sempre andati avanti così e non mi pare che a Rimini, in particolare nella zona mare, sia mancato il rinnovamento nelle gestioni dei pubblici esercizi”.

Articolo tratto da Corriere Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy