San Marino. Autorità per l’energia, deliberate le nuove tariffe: elettricità indicizzata e aumenti medi del 30% per il gas

L’Autorità di Regolazione per i Servizi Pubblici e l’Energia ha deliberato gli aumenti per le tariffe di energia elettrica e gas a San Marino.

La decisione, attesa trepidamente da settimane, è stata presa nella riunione dell’11 novembre.

In concreto la tariffa dell’energia elettrica sarà indicizzata, quindi diventando variabile in base al prezzo sul mercato della materia prima, mentre quella del gas sarà fissa con aumenti in media del 30% rispetto alle tariffe attuali.

Un aumento molto più contenuto di quanto richiesto dall’Aass, ovvero del 104% per il gas ad uso domestico e del 120% per quello aziendale.

“Nell’arco di pochi giorni – assicurano i componenti Marco Affronte, Marco De Luigi e Marco Silvagni – le Delibere saranno pubblicate sul sito dell’Autorità; esse contengono tutte le motivazioni e tutti i passaggi che hanno portato alle decisioni prese”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy