San Marino. Covid: “Non aver attuato il piano pandemico del 2006 rende responsabili ministero della salute e enti periferici”

La risposta che i famigliari delle vittime attendevano da due anni e mezzo.

“Una nota inviata da un giudice ad un capo di gabinetto del Ministero della Salute il 7 gennaio del 2021 rivela che il Piano nazionale di preparazione e risposta per una pandemia antinfluenzale del 2006, in vigore in Italia alla scoperta del SARS- CoV-2 a inizio 2020, poteva essere adottato anche per il Covid19.”
A denunciarlo con forza l’avvocato Consuelo Locati, legale dei familiari delle vittime dell’associazione #Sereniesempreuniti in occasione del convegno internazionale sul Covid dal titolo “Nuovi
orizzonti giurisprudenziali, responsabilità organizzative e su iniziativa del Cemec, Centro Europeo Medicina delle Catastrofi. (…)

Articolo tratto da L’informazione di San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy