San Marino. Gian Nicola Berti: “Rilanciare il progetto politico NPR e avviare un confronto con gli alleati di lista”

“Da alcuni mesi ho avuto l’onore di ricoprire, in virtù della fiducia accordatami dai colleghi, l’incarico di Capigruppo della lista NPR”.

Inizia così la nota di Gian Nicola Berti, che aggiunge: “Un progetto politico innovativo che, nonostante alcune difficoltà registrate in questi due anni (peraltro superate grazie allo spirito di collaborazione in seno allo “zoccolo duro” del gruppo consigliare e dei rappresentanti di Governo), trova non solo la mia piena fiducia ma anche la voglia di rilanciarlo.

NPR ritiene prioritario il garantire pieno sostegno a questo quadro politico che, alla luce della crisi post – pandemica ed internazionale, non può essere sottoposto ad ulteriori instabilità.

In occasione delle ultime elezioni politiche  PS – PSD – MD – Noi Sammarinesi hanno ottenuto un risultato per certi versi non preventivabile.

Dai principali rappresentanti di queste forze non si è mai registrata la volontà di archiviare questa esperienza.

Alcuni rami secchi sono caduti altri li abbiamo persi nei disagi di personalismi che la cittadinanza prima ancora che noi stessi  non vorremmo più dover accettare.

E’ pur vero che tra le forze che compongono NPR ci siano storie politiche e personali  diverse, ma tutte meritano rispetto e risultano utili per costituire rappresentare un laboratorio di confronto e di idee, sempre in marcia per nuove sintesi e per raccogliere sinergie comuni.

Personalmente credo che sia da questo punto che occorre partire: dalla comune convinzione sulla validità del progetto della nostra lista.

Così come credo, però, sia giunto il momento di avviare – tramite un confronto rispettoso e propositivo con gli alleati di lista – una nuova fase.

Dotando la lista di Noi Per la Repubblica di una migliore organizzazione politica.

Una struttura che possa, pertanto, coordinare al meglio le forze presenti nella lista con l’obiettivo di esaltarne e valorizzarne la presenza nello scenario politico

Solo così si può scrivere una nuova pagina politica di prospettiva in cui una area moderata e riformista come Noi per La Repubblica possa avere una forte e più importante rappresentanza”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy