San Marino. In Consiglio si riaccende il “Caso Delvecchio”

I lavori odierni del Consiglio Grande e Generale si aprono con una serie di nomine: si parte dalle sostituzioni per il semestre 1° aprile- 1° ottobre di S.E. Oscar Mina in Commissione consiliare Sanità e al Consiglio dei XII, rispettivamente con i consiglieri Pdcs Manuel Ciavatta e Paola Barbara Gozi.

Quindi la nomina di Marco Nicolini e Gloria Arcangeloni di Rete in sostituzione di S.E. Paolo Rondelli, il primo in Commissione consiliare Affari Esteri, la seconda quale Sindaco di governo, sempre per il semestre 1° aprile-1° ottobre.

Si apre di nuovo lo scontro sul “caso Delvecchio”, tema che ha tenuto banco più volte in Commissione consigliare e in Aula: il comma 14 infatti riguarda proprio le dimissioni di Danilo Delvecchio da membro del Collegio dei Sindaci Revisori delle Aziende Autonome di Stato Aaslp e Autorità per l’Aviazione civile, la navigazione marittima e l’Omologazione e la sua sostituzione. E se dai banchi di maggioranza si chiede di soprassedere alla nomina, i consiglieri di Libera e Repubblica futura ripercorrono tutta la vicenda tornando ad accusare il Segretario di Stato Stefano Canti di non aver detto la verità sull’allontanamento dell’ex sindaco revisore, poi “riammesso” e infine dimissionario, a seguito di un intervento che modifica i requisiti per il ruolo di revisore delle aziende di Stato.

Leggi il report di Agenzia Dire

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy