San Marino. L’annuncio di Bevere, Iss: “Il robot chirurgico è in funzione”

Da ieri 6 dicembre è in funzione il robot chirurgico presso l’ospedale di San Marino.

A dare l’annuncio è stato il Direttore generale dell’Iss Francesco Bevere durante l’audizione in Commissione consiliare Sanità.

L’acquisto del robot, noto come Da Vinci, è stato per mesi al centro di polemiche. A richiederne l’acquisto è stato in primavera il Primario di Chirurgia Generale, Dott. Giovanni Landolfo. Alla luce della sua autorevolezza e della sua professionalità, il Comitato esecutivo ha dato seguito alla richiesta del dottore, autorizzando il 22 aprile “l’avvio delle procedure volte all’emissione di una gara d’appalto per l’acquisto di un robot chirurgico che dovrà essere certificato per un utilizzo multidisciplinare”.

Per sostenere il costo, pari a 3 milioni di euro, il CE dell’Iss decise di passare la palla al Consiglio Grande e Generale, chiedendo lo stanziamento della cifra nella Legge di Variazione di Bilancio 2022.

Dopo l’ok dall’Aula nel giugno di quest’anno, il robot venne acquistato ma non utilizzato subito per via di problemi di tenuta del solaio della sala operatoria dove doveva essere installato.

Leggi anche:

Robot chirurgo da 3 milioni di euro, l’Iss avvia le pratiche per l’acquisto. Ma lascia l’ultima parola al Consiglio

San Marino. Robot per gli interventi chirurgici, Landolfo: “Grande opportunità per il nostro Istituto”

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy