martedì 26 marzo 2019 07:47
COME DA PREVISIONE

San Marino. Meteo: colpo di coda dell'inverno, imbiancato il Titano, raffiche fino a 90 km/h

San Marino. Meteo: colpo di coda dell'inverno, imbiancato il Titano, raffiche fino a 90 km/h

Ancora una volta il nostro portale di meteo, meteosanmarino, si è dimostrato altamente preciso e professionale, individuando il peggioramento invernale che ha colpito la nostra Repubblica già mercoledì 20 aprile, un nuovo eccellente risultato per il nostro gruppo di meteorologici.
Nella notte dunque un fronte freddo alimentato da aria artica mediterranea è impattato sull'Emilia Romagna e San Marino facendo crollare la temperatura di 10°C in poche ore. Forti venti di bora hanno sferzato la costa veneta, emiliana e romagnola per tutta la notte con punte localmente anche oltre i 100 km/h, in alcune zone si segnalano danni, tetti scoperchiati e mareggiate. A San Marino la nostra stazione meteorologica posizionata a Casole ha registrato raffiche attono ai 85/90 km/h.
L'entrata della bora ha generato forte instabilità che si è tradotta in rovesci piovosi a tratti intensi. LA quota della neve si è velocemente abbassata raggiungendo i 300/400 m sull'Appennino emiliano e romagnolo. Questa mattina la parte alta della Repubblica di San Marino si è svegliata con un panorama nevoso tipicamente invernale, imbiancata da alcuni cm di neve al suolo.
Nelle prossime ore la situazione andrà migliorando e si andranno ad aprire ampie schiarite. Rimarrà comunque freddo e il vento insisterà per tutta la giornata. La temperatura resterà alquanto bassa per la stagione, con la massima al di sotto della soglia dei 10°C.
Nei prossimi giorni il tempo tenderà ad essere soleggiato anche se i valori di temperatura resteranno bassi soprattutto al mattino, con la minima in città attorno ai 1/2°C (quindi domani mattina avremo gelate) e la massima poco al di sopra dei 10°C.