venerdì 26 aprile 2019 00:22
POLITICA

Il negoziato con l'Unione Europea al centro del Consiglio di giovedì

Il negoziato con l'Unione Europea al centro del Consiglio di giovedì

"Prosegue nella giornata odierna il dibattito sul negoziato con l'Ue che si conclude con la presentazione di due ordini del giorno, da parte di maggioranza e opposizione, che non trovano al momento una sintesi finale".

Questo il succo della seduta consiliare di giovedì, così come riportato da San Marino News Agency, che aggiunge "In dettaglio, l'Odg presentato da Giuseppe Maria Morganti, Ssd, per Adesso.sm, attribuisce da parte del Consiglio Grande e generale“mandato al Sds Affari Esteri di proseguire l'attività negoziale con i competenti servizi dell'Ue, nell'interesse della Repubblica di San Marino, per giungere nei tempi più rapidi possibili alla definizione di un testo soddisfacente per entrambe le parti contraenti”, testo che “possa sostanziarsi nella parafatura di un accordo”, o in alternativa “nella condivisione insieme all'Ue di una dichiarazione politica che riassume il lavoro svolto fino ad oggi e le comuni aspettative in vista della conclusione dell'accordo, aggiornando costantemente commissione Affari esteri”.

Diversamemente, L'Odg di tutte le forze di opposizione, inclusi i consiglieri del gruppo misto, presentato da Pasquale Valentini, Pdcs, punta sul coinvolgimento di tutti gruppi consiliari, chiedendo l'impegno al governo e al Segretario di Stato Affari esteri di mettere loro  a disposizione “tutto il materiale di studi prodotto dalla Direzione Affari europei e dal comitato tecnico, comprensivo della valutazione delle difficoltà di atti e direttive, e dove possibile anche eventuali ipotesi di adattamento”. Inoltre chiede di predisporre per la prossima sessione consiliare di maggio un comma dedicato al confronto “tra tutti i gruppi per giungere alla deliberazione condivisa sugli indirizzi dei prossimi i passaggi negoziali o come condizione indispensabile per l'eventuale parafatura dell'accordo”.

A seguito della presentazione dei due Odg, i capigruppo di maggioranza e opposizione concordano la sospensione del comma 9 e la sua riapertura per domani alle 12, per consentire la discussione e votazione di un eventuale testo condiviso o di entrambi i testi, in mancanza di accordo definitivo.

La seduta prosegue in notturna, per accordo dei capigruppo, con l'esame dei decreti in ratifica".

Di seguito un estratto degli interventi odierni al comma 9.

 

Comma 9 Prosecuzione dibattito sul riferimento del Segretario di Stato per gli Affari Esteri sull’Accordo di Associazione con l’Unione Europea.

Lorenzo Lonfernini, Rf

Mariella Mularoni, Pdcs

Marica Montemaggi, C10

Grazia Zafferani, Rete

Margherita Amici, Rf

Oscar Mina, Pdcs

Matteo Ciacci, C10

Marco Nicolini, Rete

Gian Carlo Capicchioni, Psd

Enrico Carattoni, Ssd

Massimo Andrea Ugolini, Pdcs

Roger Zavoli, Rf

Roberto Ciavatta, Rete

Gian Carlo Venturini, Pdcs

Alessandro Mancini, Ps

Dalibor Riccardi, Gruppo Misto

Pier Luigi Zanotti, Ssd

Federico Pedini Amati, Mdsi

Alessandro Bevitori, Ssd

Vanessa d'Ambrosio, Ssd

Iro Belluzzi, Psd

Jader Tosi, C10

Gian Matteo Zeppa, Rete

Giuseppe Maria Morganti, Ssd

Pasquale Valentini, Pdcs 

Leggi il report integrale della seduta