mercoledì 19 giugno 2019 13:36
SCUOLA

Maturità: lunedì si è svolta la prova di italiano, venerdì ci sarà quella di indirizzo

Maturità: lunedì si è svolta la prova di italiano, venerdì ci sarà quella di indirizzo

"Lunedì 17 giugno, con due giorni di anticipo rispetto all’Italia, si è svolta a San Marino la prima prova dell’esame di maturità, il tema di Italiano".

Lo evidenzia il dirigente scolastico Giacomo Esposito, aggiungendo "Otto le tracce tra cui scegliere. Per la tipologia A, l’analisi del testo, sono stati proposti un brano estratto dal “Visconte dimezzato” di Italo Calvino e la poesia “Pellegrinaggio” di Giuseppe Ungaretti. Per il testo argomentativo, in ambito letterario è emerso il tema del nichilismo, con testi tratti da Montale (Ossi di seppia) e Baudelaire (Piccoli poemi in prosa), mentre negli altri ambiti ai ragazzi è stato chiesto di parlare, a scelta, del futuro dell’Unione Europea, dell’utilità e della bellezza della scienza e di emancipazione femminile. Infine, per le tracce di attualità, lo spunto è stato offerto da una riflessione di Andrea Zanzotto sulla dittatura del consumismo e da un estratto dal “Diario del seduttore” di Kierkegaard.

Venerdì 21 giugno si terrà la seconda prova, quella di indirizzo. Anche a San Marino, come in Italia, la terza prova è stata soppressa, per dare più rilievo alle altre e al percorso che gli studenti hanno maturato nel triennio, la cui incidenza in termini di punteggio finale è maggiore rispetto al passato.

Le operazioni si concluderanno venerdì 12 luglio, con la cerimonia di consegna dei diplomi, alla presenza del Segretario di Stato per l’Istruzione e la Cultura, on.le Marco Podeschi.

Alle prove d’esame sono stati ammessi 87 candidati su 88.

Negli anni precedenti al quinto, rispetto al passato, si registra un calo sia dei giudizi sospesi (da 60 a 46) sia dei non ammessi (da 15 a 13)".

Fonte: Varie