martedì 2 marzo 2021 07:20
RASSEGNA STAMPA

Rimini. «Mia moglie e mia figlia bloccate in Brasile»

Rimini. «Mia moglie e mia figlia bloccate in Brasile»

«Mia moglie e mia figlia bloccate in Brasile»


L’odissea dell’assessore Sadegholvaad: «Dovevano rientrare il 19 febbraio, il volo è stato annullato e non se ne trovano altri»


Voli cancellati e nessuna certezza su quando potranno rientrare a casa. Tra i tanti italiani bloccati attualmente in Brasile ci sono anche diversi riminesi, compresi il ristoratore Yuri Bianchi e la moglie e la figlia dell’assessore Jamil Sadegholvaad. «Una situazione intollerabile – tuona Sadegholvaad – Tutto questo non sarebbe accaduto se avessimo in Italia una compagnia di bandiera che funziona come si vede. Alitalia è uno scandalo tutto italiano che ha interessato i nostri governi degli ultimi decenni, nessuno escluso». La moglie di Sadegholvaad, brasiliana, è partita a fine dicembre con la figlia per rivedere la famiglia. «Un viaggio che aveva programmato da tempo – racconta l’assessore – per riabbracciare finalmente i suoi cari». Quando sarebbero dovute tornare? «Il 19 febbraio. Peccato che pochi giorni prima di ripartire per l’Italia il volo sia stato annullato, e non abbiamo alcuna certezza su quando potranno tornare». Con quale compagnia sono arrivate in Brasile? «Con la spagnola Iberia. Già era stata un’impresa trovare dei biglietti: avevamo prenotato con un’altra compagnia, che poi ha annullato. Quello che fa rabbia è che per, molti anni, la rotta di Alitalia per San Paolo è stata tra le più gettonate: ci sono tanti brasiliani di origine italiana. Naturalmente, prima di partire per il Brasile, mia moglie e mia figlia hanno dovuto eseguire il tampone (...)

Articolo tratto da Resto del Carlino

---

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782