Legge Ivg a San Marino, spuntano i distinguo in vista della commissione

Motus mette le mani avanti invocando libertà di coscienza e di voto in aula. Intanto Libera ribadisce i propri emendamenti: “Al momento legge minimale e difficilmente applicabile”.

La Commissione quarta nella quale entrerà la legge sull’interruzione di gravidanza, dopo il referendum che ha visto la volontà popolare esprimersi per la legalizzazione dell’Ivg, si riunirà venerdì e poi, fino al 27 luglio, sarà impegnata a discutere gli emendamenti proposte dai vari partiti. Non pare che dalle riunioni di maggioranza che ci sono state possa emergere una posizione univoca. Circostanza che si evince anche dal comunicato di Domani- Motus Liberi, che mette le mani avanti sulla posizione che adotteranno i propri esponenti sia in Commissione, sia in Consiglio. Un comunicato che lascia intendere come , tra l’altro, in maggioranza nonostante gli incontri, non pare si sia raggiunta una unitarietà di posizioni. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy