L’Informazione di San Marino, l’editoriale di Marino Cecchetti sul treno biancazzurro: “La notizia mirabolante”

L’Informazione di San Marino. Marino Cecchetti: “La notizia mirabolante”

MARINO CECCHETTI –  Il 17 agosto 1926, salendo da Riccione, si è presentato sul Titano Benito Mussolini. Ai turisti che si erano messi ad acclamare “Viva Mussolini, Viva l’Italia” di rimando ha suggerito: “Viva la Repubblica”. E, nell’occasione, ha promesso ai sammarinesi il collegamento ferroviario con Rimini, purché per dieci anni non attivassero una stazione radio.

Già il 12 giugno 1932 la prima corsa.

Poi seguirono le distruzioni della guerra, l’abbandono, la realizzazione della superstrada. In seguito solo chiacchiere, tante chiacchiere sull’eventuale ripristino.

A inizio mese è stato diffuso un comunicato intitolato: “Il Ministro italiano Garavaglia e il Segretario di Stato per il Turismo di San Marino Pedini Amati lanciano il progetto di ripristino del trenino storico Rimini-San Marino”. Fra l’altro vi si legge che detto progetto sarebbe “gestibile a livello finanziario e addirittura potrebbe autofinanziarsi totalmente”.

Il che ha, quasi, dell’incredibile. Per tutto il periodo in cui il Trenino ha viaggiato, Mussolini ha coperto anche le perdite di gestione: l’equivalente di decine e decine di migliaia euro, per gran parte degli anni.

Un frontaliero, appena letto il comunicato Garavaglia-Pedini Amati, ha espresso, in una lettera a Il Resto del Carlino – Rimini, la speranza di non dover più, ogni mattina, “percorrere la superstradaridotta ormai a “una strada ad ostacoli”. Risposta della Redazione: c’è il “rischio” che, il ripristino in questione, “resti un sogno come il ponte sullo Stretto”.

Giovedì scorso la notizia mirabolante: “Dal Ministero del Turismo italiano 2 milioni di euro per far ripartire il Treno Bianco Azzurro”.

Non sono brustolini. Mussolini tirò fuori, si dice, l’equivalente di 10-15 volte tanto.

 

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino e pubblicato per intero dopo le 21

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy