San Marino. Accorpamenti di uffici pubblici, per Libera fatti “senza ratio e analisi”

Già in aula le opposizioni avevano sollevato obiezioni sull’accorpamento di alcuni uffici.

“Un ulteriore tassello utile a concretizzare la progressiva riforma della PA in atto”. Così il Segetario di Stato Affari Interni Tonnini definisce il Decreto Delegato recentemente ratificato in Consiglio. In particolare sulla questione degli accorpamenti, che in aula aveva trovato diverse voci critiche, il Segretario afferma che “grazie al lavoro di accorpamento degli uffici, utile a rendere più omogenea la struttura della PA, le figure dirigenziali sono in progressiva diminuzione (erano 73 a gennaio 2020, oggi sono 63)”. (…)

Tratto da L’informazione di San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy