lunedì 7 novembre 2016 15:59
THE MARKET SAN MARINO

San Marino. Posata la prima pietra del 'Polo della Moda'

San Marino. Posata la prima pietra  del 'Polo della Moda'

Questa mattina la posa della prima pietra del progetto 'THE MARKET, San Marino Outlet Experience, una destinazione per lo shopping che offrirà ad un pubblico nazionale ed internazionale l’opportunità di acquistare, in oltre 120 negozi, marchi della moda a prezzi vantaggiosi all’interno di una struttura architettonica innovativa ed eco-sostenibile che si prevede attrarrà circa 2 milioni di nuovi turisti. Alla cerimonia erano presenti il Segretario di Stato al Turismo e al Territorio, Teodoro Lonfernini, l’ex Segretario di Stato al Territorio Antonella Mularoni, il Vescovo della Diocesi di San Marino, S.E. Mons. Andrea Turazzi, Maurizio Borletti e Paolo De Spirt di Borletti Group, Luca de Ambrosis Ortigara e Vincenzo Buonocore di DEA Real Estate Advisor. “Si tratta di un progetto ambizioso, realizzato in un Paese che offre grandi opportunità di sviluppo- dichiara Maurizio Borletti- Gli outlet sono l&rsquo unico segmento retail che cresce ancora a doppia cifra e che porta un forte indotto al territorio".

L’investimento di oltre 110 milioni di euro, promosso da Borletti Group insieme agli advisor di DEA Real Estate e progettato da One Works, società di architettura e ingegneria specializzata nel settore retail, che si svilupperà su una superficie commerciale di circa 25.000 mq, prevede la creazione di circa 400 nuovi posti di lavoro e la riqualifica di un’area a oggi prevalentemente industriale. Lo sviluppo dell’outlet sarà realizzato in 2 fasi. Una parte della prima fase dei lavori, cominciati il 28 Ottobre è stata affidata a un consorzio di Imprese di San Marino (GAL S.p.A., ASA S.p.A., GAD S.p.A. e CAS S.r.l.). I lavori della prima fase dureranno circa 20 mesi, mentre quelli della seconda fase sono stimati in circa 8 mesi. L’apertura di The Market, che coinciderà con la conclusione della prima fase, è prevista nel primo semestre del 2018.

 Leggi il comunicato