martedì 15 dicembre 2020 01:19
DIOCESI SAN MARINO MONTEFELTRO

San Marino. Intervista a Antonio Spadaro SJ, direttore de “La Civiltà Cattolica”

San Marino. Intervista a Antonio Spadaro SJ, direttore de “La Civiltà Cattolica”

"La terapia della fraternità per un mondo malato"

Alle ore 21.15 di oggi, martedì 15 dicembre  sui canali Icaro TV-Canale 91 Digitale terrestre e Streaming su www.icaroplay.it incontro-intervista con Padre Antonio Spadaro SJ 

[c. s.] Quali sono i grandi ideali e quali le vie concrete da percorrere per chi vuole costruire un mondo più giusto e fraterno nelle relazioni quotidiane, nel sociale, nella politica e nelle istituzioni? 

Questa la domanda a cui cerca di rispondere l’Enciclica sociale “Fratelli tutti” di Papa Francesco, promuovendo un’aspirazione mondiale alla fraternità e all’amicizia sociale a partire dalla consapevolezza della comune appartenenza alla famiglia umana. Fratelli perché figli di un unico Creatore siamo tutti sulla stessa barca e dunque bisognosi di prendere coscienza che in un mondo globalizzato e interconnesso ci si può salvare solo insieme.

Attraverso la cultura della fraternità Papa Francesco chiama ognuno ad amare l’altro popolo e nazione come la propria, costruendo rapporti, regole e istituzioni non basate sul miraggio della forza, dell’isolamento e dell’egoismo di parte perché «la mera somma degli interessi individuali non è in grado di generare un mondo migliore per tutta l’umanità» (FT, 105).

Per aiutare a cogliere la ricchezza dei contenuti dell’Enciclica “Fratelli tutti”, la Diocesi e l’Ufficio per la Pastorale Sociale e Progetto culturale di Rimini, l’Istituto Superiore di Scienze Religiose A.Marvelli in collaborazione con la Diocesi e l’Ufficio Pastorale Sociale di San Marino-Montefeltro, propongo una serata di approfondimento con padre Antonio Spadaro SJ, gesuita direttore de “La Civiltà Cattolica”, intervistato dal giornalista RAI Giorgio Tonelli.

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782