L’Informazione di San Marino, l’editoriale di Marino Cecchetti: “Operazione conclusa”

MARINO CECCHETTI – Il primo grado del Conto Mazzini condannò Claudio Podeschi e Fiorenzo Stolfi per riciclaggio rispettivamente a 8 e 7 anni e confische per 12 e 3 milioni di euro. Il secondo grado ha prosciolto entrambi – e altri – da detto reato: le pene detentive sono state azzerate e le confische mantenute con valori abbassati.

Insomma, niente galera però paghino.

Pagheranno?

Il proscioglimento dal reato di riciclaggio è derivato da una ‘provvidenziale’ reinterpretazione di detto reato da parte del Collegio Garante della Costituzionalità della Norme presieduto da Giuseppe De Vergottini, nominato dalla attuale maggioranza governativa, nonostante una brutta osservazione delle opposizioni. Da detto proscioglimento è derivato il ‘niente galera’.

E i pagamenti?

La maggioranza attuale  ha pure introdotto in tutta fretta nell’ordinamento il terzo grado di giudizio, al quale si può ricorrere in un caso che pare costruito ad hoc: quando vi sia confisca in assenza di condanna. Potrebbe così consolidarsi una nuova giurisprudenza: non si può condannare una persona a una confisca sulla base di un reato dal quale la stessa persona è stata prosciolta. Podeschi, Stolfi e gli altri ne possono usufruire. Conclusione: non pagheranno.

Il colpo di spugna sulla “tangentopoli sammarinese”, sia pure in due tempi, andrà dunque in porto: tutti verginelli, coi soldi in tasca.

Operazione conclusa, verrebbe da dire, ricordando il ‘piano collaborativo’ fra un giudice e la maggioranza  denunciato da un consigliere che era Capitano Reggente quando il governo si formò. Vedremo se e come ne ha trattato il prof. Giovanni Canzio, Magistrato Dirigente, nella relazione sulla giustizia.

Il Paese ne esce distrutto. Coi soldi, e la fedina penale pulita, quelli che sappiamo.

 

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino, pubblicato integramente dopo le 22

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy