Rimini. «Via Montescudo diventerà la strada Pantani»

Foto del Pirata e asfalto rosa e giallo lungo la pista ciclabile che gli verrà intitolata. Mamma Tonina: «Marco merita questo omaggio».

MANUEL SPADAZZI – Il ricordo di Marco Pantani a Rimini correrà sulla pista ciclabile di via Montescudo. E le sue imprese al Giro d’Italia e al Tour de France, da lui vinti nel 1998, ’rivivranno’ attraverso le foto del Pirata e gli articoli dell’epoca dedicati alle sue vittorie. Una proposta apprezzata anche da mamma Tonina, che in un primo tempo era rimasta delusa dalla decisione della commissione toponomastica di intitolare a Marco la ciclabile di via Montescudo, anziché un luogo più significativo e centrale di Rimini.Palazzo Garampi ha mantenuto la scelta di via Montescudo, ma la proposta presentata e approvata ieri nella prima commissione consiliare, rende finalmente giustizia alla grandezza del Pirata. Perché la via Montescudo «sarà disseminata di tributi al Pirata – annuncia l’assessore alla toponomastica Francesco Bragagni –. Vogliamo creare vere e proprie tappe lungo il percorso in ricordo delle vittorie della carriera di Pantani, come le tappe vinte sull’Alpe d’Huez, sul Mont Ventoux o sul Mortirolo». (…)

Articolo tratto dal Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy