San Marino e Rimini al lavoro per eliminare i semafori dalla SS72

Con Rimini al lavoro per eliminare i semafori della Superstrada. Nicola Renzi (Rf): “Non è possibile che il Comune abbia fatto rotonde ovunque, mentre la Consolare mantiene i semafori”

Mentre grazie anche all’interessamento del ministro Garavaglia si torna a parlare di un possibile ripristino del Treno biancoazzurro, anche se giocoforza parziale, la Superstrada che collega San Marino con Rimini continua a rappresentare un problema, sia dal punto di vista della sicurezza, sia da quello della viabilità. Col Comune di Rimini si sono ripresi gli incontri per fissare degli obbiettivi comuni, tra cui appunto, come confermato dal segretario di Stato per gli Affari Esteri, Luca Beccari, in Commissione Affari Esteri, il tema della Superstrada. (…)

Sul problema della viabilità, Nicola Renzi (Rf) sottolinea che “non è possibile che il Comune abbia fatto rotonde ovunque, mentre la Consolare mantiene i semafori. Ben venga una risoluzione di questa problematica estremamente annosa”. (…)

“L’intesa con Rimini è un passaggio importante, non ci sono i lavori fatti sulle superstrada però mai il Comune si era seduto a un tavolo e sottoscritto un testo che lo impegna – è la replica del segretario Beccari -. È importante togliere i semafori e migliorare le vie di accesso. (…)”.

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy