L’Informazione di San Marino, Marino Cecchetti: “Un ‘lavoro’ per Mario Draghi”

L’Informazione di San Marino. Marino Cecchetti : “Un ‘lavoro’ per Draghi”

MARINO CECCHETTI – “Cosa farà ora Mario Draghi?” Si è chiesto il Il Corriere della Sera quando ha lasciato la Presidenza del Consiglio dei Ministri. “Tutti hanno domandato e a tutti ha confermato che non va in pensione, gli piace fare il nonno ma anche continuare a lavorare”.

Il nostro Governo – abbiamo un debito pubblico ‘insostenibile’! – potrebbe proporgli di aiutarci a mettere a punto un cammino virtuoso e realistico per risalire china.

Draghi già ci conosce. Nel maggio 2021 quando una folta delegazione del nostro Governo è scesa a Roma per ‘rivitalizzare’ i rapporti italo-sammarinesi, Draghi ha ricevuto i Capitani Reggenti a Palazzo Chigi, a coronamento di una serie di “incontri bilaterali”, incentrati su “finanze, esteri, lavoro e giustizia”.

In seguito abbiamo saputo da Draghi stesso (conferenza stampa a Roma del 31 marzo 2022, domanda di Francesca Biliotti di SmRtv) che, in detti incontri, era stata messa a punto una “lista di problemi” esistenti fra i due Stati. Lista, a suo parere, “molto soddisfacente”. Quanto alla “attuazione” aveva precisato: “non è rapidissima per alcune cose, lo è per altre. Comunque, a suo giudizio, nel rapporto fra i due Stati era stato fatto un “grandissimo passo avanti”.

Draghi si era occupato di cose sammarinesi già come Governatore della Banca d’Italia. Nel 2009 non aveva esitato ad avvertire – indirettamente – il sostituto procuratore della Repubblica di Forlì Fabio Di Vizio che il suo ‘teorema’ contro la nostra Cassa di Risparmio, posto alla base del processo “Varano”, non aveva fondamento. Infatti, nel dicembre 2021 detto processo è stato rimandato in istruttoria per mancanza di chiarezza nella formulazione delle accuse.

Contattiamolo prima che assuma nuovi impegni.

 

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino, pubblicato integralmente il giorno successivo

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy