Mancato interramento cavi dell’alta tensione a Cailungo, la questione arriva in Consiglio

Interpellanza di Repubblica futura che chiede conto dei fondi già stanziati per l’interramento e degli ostacoli politici che vengono posti al progetto.

La protesta del comitato dei cittadini Cailuingo, affiancati dalla Giunta di Borgo, indignati per la ormai ventennale presa in giro dell’interramento dei cavi dell’altra tensione, arriverà in consiglio con una interpellanza presentata da Repubblica futura. Il problema è politico ed è tutto interno alla maggioranza, secondo quanto già emerso dalla conferenza stampa di una settimana fa dei cittadini. Problema politico causato dalla posizione, che appare del tutto illogica, del movimento Rete, che anche in serate pubbliche si è detto contrario all’interramento. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy