San Marino all’Eurovision, niente esibizioni musicali prima dell’approdo a Torino per Achille Lauro

Niente esibizioni musicali prima della sua partecipazione, in rappresentanza di San Marino, all’Eurovision Song Contest 2022.

È la decisione presa da Achille Lauro, l’artista italiano che gareggerà quest’anno all’Eurovision Song Contest rappresentando la Repubblica di San Marino.

“Per rispetto agli organizzatori del party a Barcellona e per questioni di prudenza rispetto all’incremento dei casi di Covid-19, avendo già avuto problemi di contagio all’interno del team e della band, non parteciperemo all’evento ad Amsterdam. Achille Lauro e la delegazione di San Marino non parteciperanno alle attività live promozionali europee pre-Eurovision per tenersi pronti alle giornate di Torino. Ci vediamo direttamente a Torino e vi aspetteremo numerosi. Ci scusiamo per i disagi, ha dichiarato in una nota il team di Lauro.

Il cantante di “Stripper”, dunque, non solo non ha partecipato al “Barcelona Eurovision Party”, in programma lo scorso 26 marzo alla Sala Apolo di Barcellona (Spagna), ma non parteciperà nemmeno a “Eurovision in Concert 2022”, che si terrà sabato 9 aprile all’AFAS Live di Amsterdam (Paesi Bassi).

Lauro si esibirà al PalaOlimpico di Torino per settimo, fra Malta e Australia, il 12 maggio 2022 nella seconda semifinale dell’Eurovision Song Contest.
L’obiettivo, sia per Achille Lauro che per la Repubblica di San Marino, è quello di riuscire ad accedere alla serata finale, dove saranno in gara il 14 maggio 2022 anche Mahmood e Blanco per l’Italia con il brano “Brividi”.

ANDREA LATTANZI

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy