San Marino. Crisi Ucraina e caso “La Serenissima” in apertura della sessione di febbraio del Consiglio

È partita questa mattina al Centro congressi Kursaal la sessione di febbraio del Consiglio Grande e Generale della Repubblica di San Marino.

Il tema della libertà di espressione riferito alla vicenda del quotidiano “La Serenissima” e la crisi in Ucraina sono i due argomenti più toccati nel corso del comma Comunicazioni con cui si è aperta la sessione consiliare di febbraio, si legge nel report di San Marino News Agency sui lavori consiliari di questa mattina.

In particolare, i consiglieri di Libera sono intervenuti dando tutti lettura di un documento in cui si appella all’Aula: “La denuncia di un segretario di Stato e l’inchiesta avviata dalla magistratura violano palesemente il diritto alla libertà di espressione – mandano a dire – e chiediamo alla Reggenza e a tutti i consiglieri di impedire questa violenza e di difendere la democrazia”.

Nel suo intervento, il segretario di Stato per la Sanità, Roberto Ciavatta, ha voluto chiarire la natura della richiesta presentata in Tribunale nel marzo 2021: “Devo deludere l’Aula: non posso ritirare alcuna denuncia, perchè non l’ho fatta e non ho fatto neanche un esposto. Nei primi giorni di marzo del 2021, ho avanzato una richiesta al Tribunale che non ha nulla a che fare con chi scrive sul giornale, ma sulle regolarità di un giornale che in quella fase usciva senza l’indicazione di un direttore responsabile, senza autorizzazioni, con una proprietà in mano a società che non ha avuto nel suo oggetto la pubblicazione di un giornale, ecc. Ho chiesto al Tribunale se vi fossero violazioni di legge”.

Nel corso del dibattito, il segretario di Stato per gli Affari Esteri, Luca Beccari, ha anticipato la presentazione di un Ordine del giorno da parte della maggioranza, aperto ai contributi di tutta l’Aula, per esplicitare la posizione della Repubblica di San Marino sul crisi che vede coinvolti Ucraina-Federazione Russa.

 

Clicca qui per leggere il resoconto integrale della seduta mattutina odierna del Consiglio

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy