San Marino. L’editoriale di Marino Cecchetti: “Domande non fatte”

L’Informazione di San Marino. Marino Cecchetti: “Domande non fatte”

MARINO CECCHETTI –  Nella conferenza stampa tenuta dal Governo a fine 2021, poco tempo per le domande. Non è stata possibile, ad esempio, questa: “Un cittadino che non paga un debito in banca finisce sul Bollettino dei protesti. Se però la banca, andata in dissesto, è finita a carico dello Stato, non compare”.

Si dice che i debitori nascosti (omissis) siano politici o amici di politici. Su di loro anche la Commissione Consiliare d’Inchiesta sulle banche  ha sorvolato. Unanimemente!

Tutte le ruberie allo Stato avvenute attraverso le banche sono secretate dalla politica.

Il 31 luglio 2018 il Consiglio Grande e Generale ha approvato una istanza d’Arengo tesa a rendere pubblici gli atti (talvolta scritture private) che definiscono”, fra l’altro, “l’assorbimento dei debiti’ di Banca del Titano, Credito Sammarinese, Banca Commerciale Sammarinese, Euro Commercial Bank e Asset Banca. Ebbene l’istanza d’Arengo, approvata all’unanimità, non è stata messa in esecuzione dal precedente Governo.

L’istanza d’Arengo è stata ripresentata e riapprovata il 16 settembre 2020. L’attuale Governo non la mette in esecuzione.

Il Governo attuale – in più –  ha deciso, nell’agosto scorso, di addossare allo Stato anche i crediti che le banche non riescono a riscuotere (Npl), dando, agli ignoti di cui sopra e ad altri, una ulteriore chance per sfruttare lo Stato. E il 24 dicembre ha esteso la munificenza al settore delle finanziarie. Siccome le casse dello Stato sono vuote, i soldi il Governo li prende a prestito per poter continuare a darne agli omissis vecchi e nuovi.

Che importa se abbiamo un debito pubblico “insostenibile” come dettoci dal Fondo Monetario Internazionale? La politica, di fatto, protegge gli omissis fino alla immunità e dà addosso a chi –  nome e cognome – denuncia lo scandalo.

 

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino, pubblicato integralmente dopo le 23.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy